Donne nella storia: Ada Gobetti

 Thursday 17 February 2011 | Deborah

Marchesini Torino 1902 - 1968
Ada Prospero era figlia di Olimpia Biacchi e Giacomo, un commerciante di frutta immigrato a Torino nella seconda metà dell’Ottocento. È al liceo-ginnasio “Gioberti” che conosce Piero Gobetti, anche lui figlio di commercianti, che nel 1923 diventerà suo marito. Nel 1925 Ada si laurea in filosofia, per dedicarsi in seguito tanto all’insegnamento, quanto a studi letterari e pedagogici.
Negli anni del fascismo la casa di Ada e Piero è al centro di una rete clandestina di intellettuali, che porterà più tardi alla costituzione del movimento Giustizia e Libertà.
Piero Gobetti, che a diciassette anni aveva creato la sua prima rivista «Energie nuove», fa uscire nel 1922 il primo numero della rivista «La Rivoluzione liberale», alla quale, oltre ad Ada, collaborano Amendola, Salvatorelli, Fortunato, Gramsci, Antonicelli e Sturzo. Segue, nel 1924, l’uscita della rivista letteraria «Il Baretti».



[ Leggi tutto ... ]